28.05.2024

Kinship in Transformation

Installazione, Sound, Talk, Via Ludovisi 48, Roma

serie Arte-Scienza
H16:30-20:30

Dates
28.05.2024
Location
Via Ludovisi 48, Roma
Category
Installazione, Sound, Talk
Information

serie Arte-Scienza
H16:30-20:30

Kinship in Transformation

L’evento si terrĂ  in inglese alle H16:30 all’Istituto Svizzero, via Ludovisi 48, Roma

Registrarsi qui
Ingresso libero

Le narrazioni di parentela, amore e reti di cura sono profondamente radicate nelle rispettive strutture sociali e nei sistemi culturali. Nel mondo occidentale e non solo, la definizione e le idee di questi concetti sono strettamente legate a una struttura sociale capitalistica ed eteronormativa che ha favorito il mantenimento di privilegi per alcune/i e la persistenza di disuguaglianze per altre/i. L’antropologia e la storia, la teoria critica, gli studi di genere e molte altre discipline si occupano di questioni legate alla parentela, all’amore e alla riproduzione. Allo stesso modo, le/gli artiste/artisti propongono nuove storie e definizioni e, nella loro pratica e ricerca, sottopongono a una rilettura le affermazioni normative e i canoni classici.
Questo evento invita artiste/artisti e ricercatrici/ricercatori, provenienti da diversi contesti disciplinari e pratiche artistiche, a condividere le loro riflessioni e il loro lavoro, aprendo a narrazioni e storie alternative sulla parentela e sull’amore che possano alimentare nuove prospettive. Come possiamo pensare alla parentela in termini nuovi e riconoscere la sua miriade di forme possibili e la sua natura sempre mutevole? E pensando al di lĂ  delle relazioni umane, cosa puĂČ dirci il regno delle relazioni interspecie?

L’evento fa parte della serie Art-Science, dedicata all’incontro tra ricerca scientifica e pratiche artistiche, curata da Maria Böhmer (Responsabile scientifica) e Gioia Dal Molin (Responsabile artistica).

Programma

H16:30-17:40 ― PANEL 1: Alternative Storytelling and Networks of Care

the carrier bag theory of fiction, audio-video opera da Kamera Speculativa (2020, Radio India)
Industria Indipendente
, collettivo, arti visive e performative fondato da Martina Ruggeri & Erika Z. Galli

Saluti istituzionali
Maria Böhmer, Istituto Svizzero
Gioia Dal Molin, Istituto Svizzero

Reframing the «Women’s Body ». Corporeality, Criticism of Capitalism and Bodily Politics in Left–wing Feminism around 1900
Mirjam Janett, UniversitĂ  di Berna

Eclipse: Reading from a Carrier Bag Fiction
Sarah Shin
, scrittrice, editrice e curatrice

 

 

H17:40 ― Pausa caffù

 

 

H18:00-19:10 ― PANEL 2: Interspecies Love

Introduzione
Yvonne Volkart, Basel Academy of Art and Design FHNW

Intervista
Bo Zheng, artista (online)

Proiezione e conversazione
Pumzi (2009) by Wanuri Kahiu, Filmmaker (online)

Conversazione
Monica Gagliano, Southern Cross University, Australia

Discussione

Il panel Ăš una collaborazione con Institute Art Gender Nature, Basel Academy of Art and Design FHNW, con il supporto del Swiss National Science Foundation SNSF.

 

 

H19:15-20:15 ― PANEL 3: Bodies and Technologies

Secret Third Things: On Feminism, Technology, and Ghosts
Laura Tripaldi, ricercatrice e scrittrice

Reproductive Geopolitics. On how to make visible the nexus of selective reproduction, technologies and politics
Laura Perler e Mirko Winkel, UniversitĂ  di Berna

Moderazione
Eva Pauline Bossow, Zurigo

L’evento puĂČ essere fotografato e/o videoregistrato per scopi di archiviazione, educativi e per scopi promozionali correlati. Partecipando a questo evento, date il vostro consenso a essere fotografate/i e/o videoregistrate/i.

SAVE THE DATE
Registrati a questo evento per ricevere una notifica via email

Conferma
* Campo richiesto