15.12.2018—16.12.2018

XMAS MARKET | MUSIC FESTIVAL

Concerto, Roma

15.12.2018 H19:00
16.12.2018 H17:00
Entrata: via Liguria 20

Introduzione

Biografie

Line-up

Biografie

Dates
15.12.2018
16.12.2018
Location
Roma
Category
Concerto
Information

15.12.2018 H19:00
16.12.2018 H17:00
Entrata: via Liguria 20

L’Istituto Svizzero presenta la terza edizione di XMAS Market | Music Festival che si terrà a Venezia (11-12 dicembre), Milano (13-14 dicembre) e Roma (15-16 dicembre).

Una settimana ricca di visual, sonorizzazioni e concerti inediti. Sarà possibile acquistare etichette indipendenti dalla Svizzera e dall’Italia e molto altro: il nostro mercatino musicale avrà in mostra edizioni a tiratura limitata, merchandising, magliette, poster e molto altro. Ancora una volta, L’iniziativa vuole dare spazio alla creatività della scena indipendente di qualità, creando un momento di incontro tra il pubblico, gli appassionati e chi produce musica.

Per l’edizione milanese di quest’anno saremo ospitati da O’, associazione non-profit, Milano.

In collaborazione con Bad Bonn, Düdingen (Daniel Fontana), Montreux Jazz Artists Foundation (Stéphanie-Aloysia Moretti), SoundOhm, O’ associazione non-profit Milano e Pro Helvetia fondazione Svizzera per la cultura.

Media partner: ZERO

Etichette svizzere: Bongo Joe, Ous, WRWTFWW Records, three:four.

Etichette italiane: Lady Sometimes Records, Disasters by Choice, NO=FI Recordings

Con la partecipazione di Canedicoda.

Line-up

15 dicembre

H19:00 WRWTFWW – dj set
H19:30 GANESH GEYMEIER – live solo
H20:00 JULIAN SARTORIUS – live solo
H20:30 GANESH GEYMEIER & JULIAN SARTORIUS – live duo impro
H21:00 BONGO JOE – dj set
H21:45 PANDOUR- live
H22:30 OUS – dj set
H23:00 FURTHERSET – live

16 dicembre
H17:00 WRWTFWW – dj set
H18:00 FELDERMELDER – live
H19:00 THREE:FOUR – dj set
H20:00 MIKE COOPER – live
H21:00 BONGO JOE – dj set
H21:30 CAMILLA SPARKSSS – live
H22:15 MAI MAI MAI – dj set

AFTER PARTY AT LA FINE
from H22:00 till late

con CANEDICODA, BONGO JOE, SPEED & WEED

La FINE
Largo Fiorentini 3, Roma

Bongo Joe è un negozio di dischi, bar ed etichetta a Ginevra, aperto da quattro anni. Il negozio offre un’ampia selezione d’ogni genere di musica in vinile, cassette e libri. L’etichetta propone un catalogo molto personale di musica passata e presente da tutto il mondo. Bongo Joe organizza inoltre conferenze, showcase, dj-sets e concerti sia nel negozio che in altri locali in città.

Mike Cooper è un musicista inglese che vive a Roma. Negli ultimi 40 anni è stato un esploratore musicale internazionale, suonando e registrando da solo, in numerosi gruppi e in una varietà di generi. Inizialmente chitarrista folk-blues e cantautore, il suo lavoro si è diversificato per includere musica improvvisata ed elettronica, musica dal vivo per film muti, arte radiofonica e installazioni sonore. E’ anche giornalista musicale, scrive servizi per riviste, in particolare sulla musica e i musicisti del Pacifico, artista visivo, regista di film e video, collezionista di camicie hawaiane. Il suo lavoro appare in più di 60 dischi fino ad oggi.

Feldermelder è un musicista svizzero, sound designer, produttore e installatore. Le sue influenze spaziano dalla struttura scomposta di vecchi pionieri della musica elettronica al jazz classico, musica elettronica e analogica di oggi, ieri e domani. La diversità della musica che lo ispira, trova riflesso nelle sue avventure sonore, formando un suono in continua evoluzione, combinandosi come mappa e bussola per guidare le sue esplosioni artistiche. I suoi live psichedelici, suonati su una vasta gamma di apparecchiature analogiche e digitali controllate, lo hanno fatto suonare in tutto il mondo. Dal 2015 collabora ad installazioni audiovisive con diversi collettivi. La collaborazione con il Visual Collective Supermafia ha permesso la realizzazione di un nuovo spettacolo e la creazione di Encor. Nel 2015 ha co-fondato Shutter Music e -OUS Records. E’ stato descritto come “l’arte perduta di mantenere un segreto”.

La musica di Furtherset e le esibizioni dal vivo sono un invito aperto a immergersi in stati d’animo senza peso. Come rappresentante della “New Wave italiana”, il suo approccio all’estetica musicale è al tempo stesso esigente e piacevole: la profondità e la bellezza si svelano solo a chi ascolta da vicino. Furtherset ha partecipato nel 2015 alla Red Bull Music Academy di Parigi e ha suonato in alcuni dei più rinomati festival italiani.

Ganesh Geymeier, nato a Losanna nel 1984, è tra i sassofonisti più famosi della sua generazione. Lontano da ogni tipo di stereotipo, estrae dal suo strumento toni potenti, solitamente un sassofono tenore, concedendo loro tutto il tempo necessario per dispiegarsi. Lavora con l’elettronica ed è stato in tour con molti progetti, tra cui Bad Resolution con Christophe Calpini e il suo nuovo trio Ganesh Geymeier Trio. La sua ispirazione viene da lontano come il Sud Africa e l’India; produce anche bellissime fotografie e video.

La musica di MAI MAI MAI è un mix di drone e ambient music, ritmiche vaporose, registrazioni sul campo e soundscapes.

NO=FI Recordings è un’etichetta indipendente con sede a Roma. Produciamo vinili e cassette. Ci piace pubblicare molti generi musicali e band/musicisti diversi. Il comportamento è ciò che ci sta a cuore. Siamo per lo più concentrati su musicisti e artisti locali, con sede nella cosiddetta “Roma Est”.

Ous è una nuova etichetta con sede a Zurigo e Milano per la musica elettronica meravigliosamente artigianale, che spazia dall’elettronica, ai ritmi infetti dei bassi, dalla techno decostruita al pop sperimentale. La prima uscita virale è del produttore svizzero veterano Bit-Tuner nel dicembre 2015. Il nuovo anno porterà il vizioso LP di debutto degli IOKOI, un album del tortuoso produttore elettronico FELDERMELDERMELDER e una delirante serie 7″ con opere di SENKING, Hirsch&Eigner.

Pandour. Dopo esperienze come dee-jay, Luc Bersier e Michael Francey hanno spinto ulteriormente la loro esplorazione sonora attraverso la produzione. Hanno integrato un’altra dimensione alle loro performance dal vivo: la band friburghese si espande con l’aggiunta di due chitarristi. Con questa aggiunta, Adrien Clot e Simon Mozer, l’equazione è completa ed è stato creato Pandour. Nell’aprile 2016, hanno pubblicato il loro attesissimo primo EP Ursa Minor (Cheptel Records): ritmi ispirati alla Deep House, si arricchiscono di elementi di musica Gnawa, Jazz, Kraut e Afro funk per un risultato incantevole che vi farà ballare.

Julian Sartorius. Il ritmo è sempre stato l’elemento caratterizzante nella vita di Julian Sartorius. Nato a Thun (Svizzera), ha iniziato le sue prime lezioni di batteria all’età di cinque anni. Con i suoi ritmi e spingendo i confini della nuova musica, dell’hip-hop e di una forma unica di elettronica astratta, Sartorius rivela le infinite possibilità e la gamma dei suoi strumenti. Prepara spesso la sua batteria, lavora con suoni acustici insoliti e non elaborati e sviluppa, battito dopo battito, un ambiente sonoro inedito.

Camilla Sparksss. For You the Wild. Il titolo del primo album di Camilla Sparksss dice tutto. Una tempesta di onde elettroniche istintive, primitive, ritmi taglienti e voce graffiante. È cresciuta in una piccola città circondata dall’infinita foresta canadese. Tutta l’energia di quella vasta area selvaggia, gli aerei galleggianti, l’alce e l’aurora boreale si fondono in Camilla Sparksss. Con il suo primo album è andata in tour per tutta l’Europa con John Spencer Blues Explosion, una combinazione strana ma puramente magica: chiaramente definendo Camilla Sparksss come un progetto solista elettronico con tutta l’energia e il sudore macinante che esplode da uno dei migliori concerti rock. Il 12 ottobre 2018 è uscito “Quasi Cool”, un singolo post-estate con tagli di synths ipnotici, beat egiziani e un arguto tributo ai Vanilla Ice. Si tratta del primo singolo del suo prossimo album del 2019 Brutal.

THREE:FOUR. Fondata tra Losanna e Parigi nel 2008 da Arnaud Guillet e Gaëtan Seguin, three:four records si è inizialmente orientata verso progetti seriali (split da 10”, compilation) con edizioni limitate e numerate a mano e un’attenzione particolare alla grafica. Dal 2010 é rimasta attiva solo la sede di Losanna e l’etichetta si è orientata verso la produzione di album. Da gennaio 2017, Maxime Guitton, programmatore e pioniere musicale, con il nome di ali_fib si è unito a three:four records. L’etichetta ad oggi conta più di 40 album in catalogo (Norberto Lobo, Eric Chenaux, La Tene, Danny Oxenberg Mike Wexler, Richard Youngs, etc.) tra i quali anche collaborazioni inedite, come Aaron Moore/Thierry Müller o David Maranha/ Helena Espvall. La linea editoriale si sviluppa secondo i gusti musicali dei suoi membri attivi, che vanno dall’ambient al folk passando per la musica ripetitiva, contemplativa o la rivisitazione della musica tradizionale. Recentemente diversi artisti prodotti da three:four sono stati recensiti della rivista The Wire.

WRWTFWW Records aka We Release Whatever The Fuck We Want Records è un’etichetta con sede a Ginevra fondata da Olivier Ducret (Mental Groove) e Stéphane Armleder (Villa Magica, The Genevan Heathen). È specializzata in riedizioni in vinile di perle dimenticate, colonne sonore di film e album di culto, con generi che spaziano dall’ambient al jazz, elettronica, sperimentale, musica concreta, musica da biblioteca e altro ancora. Le sue pubblicazioni più celebri includono Through The Looking Glass del percussionista giapponese Midori Takada e la colonna sonora originale di Ghost In The Shell del 1995.