30.10.2023

Swiss Talks #3

Architettura, Arte, Talk, Venezia - Palazzo Trevisan degli Ulivi / online

H18:00
Anna Puigjaner e Francesca Torzo
Modera Francesca Chiorino

Dates
30.10.2023
Location
Venezia - Palazzo Trevisan degli Ulivi / online
Category
Architettura, Arte, Talk
Information

H18:00
Anna Puigjaner e Francesca Torzo
Modera Francesca Chiorino

Il talk si terrà in italiano e inglese alle H18:00 a Palazzo Trevisan degli Ulivi, Dorsoduro 810, Venezia. Sarà disponibile anche in diretta streaming.

Guardare la registrazione dell’incontro qui.

Swiss Talks #3
On exhibition
Architettura come arte del porgere

Con Anna Puigjaner e Francesca Torzo
Modera Francesca Chiorino

Collocare nello spazio un’opera d’arte, un oggetto di design o esporre progetti e modelli di architettura significa porgere alla/allo spettatrice/spettatore non solo l’opera in s√©, ma altres√¨ fornire degli strumenti di comprensione. Lo stesso contenitore espositivo pu√≤ trasmettere un’atmosfera, pu√≤ raccontare qualcosa della propria storia e memoria, oppure pu√≤ negarsi e restare muto. Discutono di questi temi Anna Puigjaner e Francesca Torzo ‚Äē entrambe titolari di una cattedra in Svizzera, rispettivamente all’ETH di Zurigo e all’Accademia di Architettura di Mendrisio ‚Äē¬†e progettiste con all’attivo diversi lavori di confine tra architettura, arte e design.

Swiss Talks. Architettura VS Arte

Swiss Talks è un ciclo di incontri dedicati agli orientamenti dell’architettura contemporanea in Svizzera, giunto alla settima edizione.
Tre serate nel corso del 2023 sono dedicate alle intersezioni tra architettura e arte, dalle valli alpine storicamente e geograficamente connesse all‚ÄôItalia, quali Engadina e Val Bregaglia, una discesa immaginaria tender√† alla laguna di Venezia, in concomitanza con la Biennale. Come invecchia un museo di arte? Come valorizzare spazialmente una grande collezione artistica? Cosa significa progettare un atelier che accolga il lavoro di un artista?¬† Quali differenti approcci possono guidare la progettazione di una galleria d’arte?

Per questa iniziativa sono stati riconosciuti dal CNAPPC 2 crediti formativi professionali per le/gli architette/architetti.

Un progetto di Istituto Svizzero e CasabellaFormazione, a cura di Francesca Chiorino.
In collaborazione con ProViaggi Architettura.
Si ringrazia Fondazione svizzera per la cultura Pro Helvetia per l’ospitalit√†.
Con il patrocinio dell’Ordine degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori della provincia di Venezia.

L’evento può essere fotografato e/o videoregistrato per scopi di archiviazione, educativi e promozionali, e per scopi promozionali correlati. Partecipando a questo evento, date il vostro consenso a essere fotografate/i e/o videoregistrate/i.

Anna Puigjaner (1980, Barcellona) √® architetta e ricercatrice, cofondatrice di MAIO, uno studio di architettura con sede a Barcellona. Il suo lavoro, legato agli studi femministi, si concentra su architetture domestiche alternative e inclusive, in grado di ridefinire le precedenti strutture di parte. Attualmente √® professoressa di Architecture and Care all’ETH di Zurigo. In precedenza ha insegnato presso la Graduate School of Architecture, Planning and Preservation GSAPP della Columbia University, al Royal College of Arts di Londra e alla Scuola di Architettura di Barcellona ETSAB/ETSAV-UPC. Ha tenuto conferenze tra le altre presso l’Universit√† di Yale, l’Universit√† di Harvard, la FAU di Lisbona, la Scuola di Architettura di Bruxelles UCL-LOCI, UCLA. I suoi scritti sono stati pubblicati su Architectural Review, Real Review, Harvard Design Magazine e PLOT. √ą stata finalista della Rolex Mentor & Prot√©g√© Initiative (2016), premiata dalla Graham Foundation for Advanced Studies in the Fine Arts (2018), nonch√© premiata per la sua ricerca ‘Kitchenless City’ con il Wheelwright Prize, Harvard GSD (2016).

Francesca Torzo (1975, Padova) ha studiato alla TU Delft, all’ETSAB di Barcellona, all’Accademia di Architettura di Mendrisio e allo IUAV di Venezia. Nel 2001 ha sviluppato una costruzione sperimentale a secco in pietra insieme all’ing. Jurg Conzett e HTW, Coira. Ha lavorato come architetta progettista presso lo studio Peter Zumthor Architekturb√ľro Haldenstein (2001-2002) e presso lo studio Bosshard Vaquer Architekten di Zurigo (2003). Nel 2008 ha aperto il proprio studio a Genova.¬†Ha svolto attivit√† didattiche presso l’Atelier Bearth dell’AAM di Mendrisio (2009-2017), e la Bergen Arkitekth√łgskole in Norvegia (2017-2021); dal 2020 presiede un atelier di progettazione presso l’AAM di Mendrisio.¬†Nel 2018 √® invitata come partecipante alla 16esima Mostra Internazionale di Architettura – La Biennale di Venezia, FREESPACE, curata da Yvonne Farrell e Shelley McNamara ed √® stata nominata Presidentessa della Fondazione Maarten Van Severen di Gent (2018-2019). Nel 2020 ha vinto il Moira Gemill Prize for Emerging Architecture.¬†Il progetto Z33 house for contemporary art ad Hasselt ha ricevuto il premio internazionale Piranesi (2018), il Premio Italiano di Architettura (2020) ed √® tra i cinque finalisti del Mies van der Rohe Award (2022).

 Francesca Chiorino è curatrice degli Swiss Talks 2023, architetta e redattrice di Casabella.