01.06.2021

Psico-politica del trauma pandemico

Filosofia, Talk, Online

H18:00
Registrazione online

Dates
01.06.2021
Location
Online
Category
Filosofia, Talk
Information

H18:00
Registrazione online

L’evento si terr√† in inglese e avr√† luogo alle H18:00, Ora dell’Europa Centrale (CET).
Per partecipare si prega di registrarsi online.

Psico-politica del trauma pandemico
Un talk online del pensatore e attivista Franco ‘Bifo’ Berardi sul cambiamento dell’inconscio collettivo dopo il trauma pandemico

Nel terzo decennio del ventunesimo secolo √® forse in corso un rimodellamento dell‚Äô’Inconscio collettivo’, come effetto del trauma dovuto alla pandemia. Il bio-info-psico virus sta cambiando in modo irreversibile lo spazio sociale, le aspettative affettive, e la nostra relazione con il desiderio. I confini di questa mutazione non sono al momento definiti, anche se √® possibile intuire una direzione generale: la prossimit√† dei corpi √® in pericolo e potrebbe diventare problematica. Inoltre, la diffusione della sofferenza durante l‚Äôera pandemica – che sia medica, economica, sociale, mentale – potrebbe portare a una forma di immunizzazione contro le emozioni. Disagi come l’autismo e l’alexitymia entrano nella mischia della psico-sfera come modo di interiorizzare il rifiuto di sentire l’emozione degli altri, e forse anche di s√©.

A questo punto, non è possibile descrivere un andamento lineare della mutazione, ma un magmatico campo di possibilità. In ogni caso, per la prima volta nella storia dell’umanità, stiamo attraversando un processo di invecchiamento psico-fisico, di esaurimento.

Forse, come effetto di questo processo, la cultura umana fa il suo ingresso nell’era dell‚Äôestinzione, che ora si tramuta in una parola chiave politica. Tuttavia, dato che l’Inconscio non √® un deposito ma un laboratorio, la domanda ora √®: come far√† l”Inconscio in mutamento’ a trovare una via d’uscita dai suoi stessi incubi?

Biografia:

Franco Berardi è uno scrittore e un media-attivista. Negli anni ’70 fondò la rivista A/traverso e partecipò al movimento di autonomia. Ha collaborato a diverse riviste come Metropoli (Roma), Semiotexte (New York), Chimeres (Parigi).  Nell’ultimo anno ha pubblicato Respirare (Luca Sossella Editore) e El Umbral (Tinta Limón Ediciones).