16.11.2023

Forest Thinking

Arte, Scienza, Talk, Roma

Serie Art-Science
H18:00
Ingresso: via Ludovisi 48

Dates
16.11.2023
Location
Roma
Category
Arte, Scienza, Talk
Information

Serie Art-Science
H18:00
Ingresso: via Ludovisi 48

L’evento si tiene negli spazi espositivi dell’Istituto Svizzero, via Ludovisi 48, Roma. Apertura porte alle H18:00, inizio del talk alle H18:30 (in inglese).
Ingresso gratuito, registrarsi qui.

Forest Thinking

Nell’ambito della serie Arte-Scienza, l’Istituto Svizzero invita a una serata dedicata all’importanza della foresta per il nostro pianeta e al valore degli approcci transdisciplinari nei suoi confronti.

Come estensione ed elaborazione della sua opera video Forest Mind (esposta negli spazi di Villa Maraini nell’ambito della mostra Poetry for Revolutions. A Group Show with Manifestos and Proposals), l’artista Ursula Biemann terrĂ  un intervento che riprende alcuni temi del progetto, tra cui le sue riflessioni sul DNA, l’informazione e l’ecologia, offrendo anche approfondimenti sul contesto piĂč ampio del suo sviluppo, tra cui il suo lavoro con il popolo Inga nell’Amazzonia colombiana per la creazione di un’universitĂ  indigena. Il filosofo Etienne Turpin interverrĂ  discutendo del rapporto tra arte e scienza e del ruolo della foresta come protagonista intelligente nell’attuale emergenza climatica.
Le due brevi presentazioni saranno seguite da una conversazione, moderata dalla professoressa Amelia Valtolina dell’UniversitĂ  degli Studi di Bergamo, e da un Q&A con il pubblico.

Le presentazioni e la discussione sono adatte a un pubblico generico e non Ú richiesta una conoscenza avanzata degli argomenti scientifici; tutte/i sono le/i benvenute/i.

L’evento fa parte della serie Art-Science, dedicata all’incontro tra ricerca scientifica e pratiche artistiche, curata da Maria Böhmer (Responsabile scientifica) e Gioia Dal Molin (Responsabile artistica).

Ursula Biemann ù un’artista e autrice svizzera, la cui pratica ù incentrata sul lavoro sul campo, spesso nei territori indigeni, e sulla creazione di reti tra diversi campi del sapere. La sua pratica artistica riflette sulle ecologie politiche delle foreste, del petrolio e dell’acqua, creando prospettive critiche sulle dinamiche di estrazione e proponendo anche modalità ecocentriche alternative di relazione con il mondo naturale. Ursula Biemann ha recentemente pubblicato la monografia online Becoming Earth su dieci anni di lavori video e scrittura ecologica con UNAL Bogotà, e il libro Forest Mind con Spector Books (2022).

Etienne Turpin Ú filosofo e redattore generale presso la casa editrice K. Verlag di Berlino. Ha lavorato anche come drammaturgo e curatore di molti altri progetti, tra cui Forest Mind di Ursula Biemann (Leipzig: Spector Books, 2022) e la sua piattaforma online Becoming Earth, ospitata dal Museo de Arte de la Universidad Nacional de Colombia di Bogotà.

Amelia Valtolina Ăš docente di Letteratura tedesca moderna presso l’UniversitĂ  degli Studi di Bergamo (Dipartimento di Lettere, Filosofia, Comunicazione), dove ha fondato SINALEFE, il ‘Seminario Internazionale Permanente di Ricerca sulla Poesia Contemporanea’ con Alessandro Baldacci (UniversitĂ  di Varsavia) e Camilla Miglio (UniversitĂ  Roma Sapienza). La sua ricerca si concentra su: critica delle istanze poetiche della poesia naturalistica, poesia contemporanea in lingua tedesca e sue costellazioni, rapporto tra filosofia e poesia, immagine e parola. I suoi lavori sono stati ampiamente pubblicati.