16.02.2024

Divine Agency

Workshop, Via Liguria 20, Roma & Online

H16:00-19:00
Ingresso: via Liguria 20
Serie “I Pomeriggi”

Dates
16.02.2024
Location
Via Liguria 20, Roma & Online
Category
Workshop
Information

H16:00-19:00
Ingresso: via Liguria 20
Serie “I Pomeriggi”

L’evento avr√† inizio alle H16:00 e si terr√† in lingua inglese
Istituto Svizzero, entrata in via Liguria 20, Roma.
A cura di Anna-Lena Wolf (Roma Calling 2023/2024, Antropologia sociale e culturale).
Ingresso gratuito
Registrazione in presenza qui
Registrazione online qui

Il workshop Divine Agency mette in dialogo i dibattiti sul concetto di “more-than-human agency” nell’ambito dell’antropologia e oltre, che si riflettono sull‚Äôantropologia della religione sull’etica-onto-epistemologica del divino.
L‚Äôevento riunisce antropologi della religione di fama internazionale per esaminare alcune questioni tra le quali: come le persone in diversi campi di studio concettualizzano l’influenza trascendente della convivenza (oltre l‚Äôumano)? In che modo una divinit√† che agisce “diventa reale” per le persone? Come possono essere studiate etnograficamente le concettualizzazioni emiche della divine agency? Quali conclusioni si possono trarre per la concettualizzazione dell ‚Äúagency‚ÄĚ e del “divine” attraverso l’esplorazione della parola composta “divine agency”? In quale misura la ‚Äúdivine agency‚ÄĚ √® paragonabile alla ‚Äúhuman agency‚ÄĚ o ‚Äúthe agency of things‚ÄĚ? Quali sono i fondamenti politici ed etici delle ‚Äúdivine agency‚ÄĚ? Riflettendo su queste e altre domande correlate, si prevedono nuove direzioni nella concettualizzazione della ‚Äúdivine agency‚ÄĚ.



PROGRAMMA

16:00 ‚ÄĒ Benvenuto da parte di Maria B√∂hmer (Istituto Svizzero) e Introduzione di Anna-Lena Wolf

16:15 ‚ÄĒ Conferenza di apertura tenuta da Valentina Napolitano (Universit√† di Toronto)

17:15 ‚ÄĒ Pausa Caff√®

17:30 ‚ÄĒ Commenti di Agnieszka Halemba (Accademia Polacca delle Scienze),¬†Michaela Sch√§uble (Universit√† di Berna), Maya Mayblin (Universit√† di Edimburgo) – online

18:15¬†‚ÄĒ Discussione moderata da Anna-Lena Wolf

19:00 ‚ÄĒ Aperitivo

Biografie

Valentina Napolitano √® Prof.ssa all’Universit√† di Toronto e Connaught Scholar. Il suo percorso interdisciplinare abbraccia diverse esperienze sensoriali, luoghi e storie, riflettendo la sua identit√† sia come autrice che come antropologa. √ą autrice di diverse monografie e raccolte curate, tra cui “Migrant Hearts and the Atlantic Return: Transnationalism and the Roman Catholic Church” (FUP), “Migration, Mujercitas and Medicine Men: Living in urban Mexico” (UCP), (con K. Norget e M. Mayblin) “The Anthropology of Catholicism: a Reader” (UCP) e (con C. McAllister) “Theopolitics in/of the Americas” (Social Analysis Journal), nonch√© lavori su Papa Francesco come Papa Criollo. Il suo lavoro attuale verte sulla mistica e la teologia politica, sui confini e sulle infrastrutture sacre, abbracciando le sue diverse eredit√† italiane, trans-mediterranee, inglesi e canadesi insieme a suo figlio, Kamau.

La Dott.ssa Agnieszka Halemba √® un’antropologa sociale attualmente impegnata presso l’Istituto di Archeologia ed Etnologia dell’Accademia Polacca delle Scienze a Varsavia. Ha conseguito il dottorato di ricerca presso l’Universit√† di Cambridge nel 2002 e l’abilitazione presso l’Universit√† di Varsavia nel 2016. Il suo focus di ricerca √® sull’antropologia della religione e sulla politica delle apparizioni mariane con competenze regionali nell’Asia settentrionale e interna, nonch√© nell’Europa orientale e centrale.

La Dott.ssa Anna-Lena Wolf √® un’antropologa giuridica. Ha condotto ricerche su una riforma del diritto del lavoro nelle piantagioni di t√® indiane per il suo progetto di dottorato presso l’Universit√† di Berna. Nel suo attuale progetto di ricerca post-dottorato presso l’Universit√† Martin-Luther di Halle-Wittenberg, Anna-Lena Wolf sta indagando sul diritto canonico cattolico nelle istituzioni centrali della Curia romana. Da settembre 2023 a luglio 2024, Anna-Lena Wolf sta conducendo ricerche a Roma come residente presso l’Istituto Svizzero di Roma.

La Dott.ssa Maya Mayblin √® un’antropologa sociale e regista etnografica. √ą docente senior di Antropologia Sociale presso l’Universit√† di Edimburgo. La ricerca di Maya spazia su una vasta gamma di argomenti, dalla politica e il parentado, alla morte, ai rituali e alla religione. Il suo lavoro scritto e visivo si basa su ricerche etnografiche a lungo termine, vivendo come osservatrice partecipante tra le comunit√† di cui scrive in Brasile e nel Regno Unito.

La Prof.ssa Michaela Sch√§uble √® Professoressa di Antropologia Sociale con focus sull’antropologia dei media presso l’Universit√† di Berna. √ą anche una regista documentarista e cura regolarmente programmi di film per mostre e festival cinematografici. Nel 2009 ha conseguito il dottorato di ricerca con una tesi su nazionalismo e memoria della violenza nella Croazia post-bellica. Attualmente sta conducendo ricerche su culti religiosi estatici e venerazione dei santi nella regione euro-mediterranea, cos√¨ come su trance e rappresentazioni nei film documentari etnografici.