20.05.2015‚ÄĒ22.05.2015

When Things Break Down. Revisiting Repair, Relocating Materiality

Conferenza, Roma

Workshop internazionale

Introduzione

Dates
20.05.2015
22.05.2015
Location
Roma
Category
Conferenza
Information

Workshop internazionale

A cura di Philippe Sormani (Istituto Svizzero di Roma) e Ignaz Strebel (ETH Wohnforum ‚Äď ETH CASE – Centre for Research on Architecture, Society and the Built Environment)

Con il sostegno del Fondo Nazionale Svizzero per la Ricerca Scientifica

Aerei e opere d’arte, biciclette ed edifici, automobili e computer, fotocopiatrici e stampanti, l’elenco potrebbe continuare indefinitamente. I suoi elementi potrebbero essere arbitrariamente assemblati e riassemblati. Ma ci√≤ che tutti hanno in comune, come con qualsiasi merce, infrastruttura o artefatto tecnico, √® la loro occasionale rottura, se non l’obsolescenza integrata.

Per problemi di quest’ultimo tipo, sono divenute risposte chiave lo sviluppo sostenibile dentro e oltre la progettazione del prodotto, una rinnovata enfasi sull‚Äôartigianato, cos√¨ come le vare iniziative ‘do it yourself’ – in breve, una vera e propria Kultur der Reparatur (Heckl 2013).

Ad un esame pi√Ļ attento, queste risposte possono naturalmente rivelarsi non affidabili, rivoluzionarie o autosufficienti come la loro promettente formulazione suggerisce. Eppure indicano la direzione di alternative ecologiche per modalit√† di produzione e consumo finora dominanti.

Dopo un primo workshop esplorativo al Politecnico di Zurigo nel maggio 2014, questo secondo workshop coinvolge un gruppo internazionale esteso di etnografi della riparazione, con l’obiettivo di rivisitare la serie di documenti che sono stati raccolti nel primo workshop e discutere i nuovi contributi.

Essa segna un passo fondamentale verso una pubblicazione collettiva in una rinomata collana di pubblicazioni scientifiche. La pubblicazione prevista si concentra in particolar modo sulle competenze tecniche e sul ragionamento pratico messi in campo nei lavori di riparazione, sia dai non addetti al lavoro che dai professionisti.

I lavori di riparazione, quando vengono indagati etnograficamente, mostrano uno sfondo intrecciato di condizioni materiali, conoscenza procedurale e circostanze sociali, su cui si basa l’uso ordinario di artefatti tecnici, che vanno dalle infrastrutture complesse del ‘built environment’ ai pi√Ļ piccoli dispositivi di elettronica personalizzati.

Le etnografie dei lavori di riparazione, del resto, ci offrono l’eccezionale opportunit√† di specificare ‘sostenibilit√†’, ‘design ecologico’ e slogan simili in termini pratici, come realizzazioni contingenti di cure localizzate e di riparazioni, ognuna con propri metodi, rattoppi e lavori di manutenzione.

Partecipazione su invito.
Scrivere entro il 14 maggio a scienze@istitutosvizzero.it