15.09.2023—16.09.2023

Tra Terra e Cielo

Conferenza, Roma/online

15.09.2023 H14:15-18:30
16.09.2023 H09:30-13:30
Ingresso: via Liguria 20

Dates
15.09.2023
16.09.2023
Location
Roma/online
Category
Conferenza
Information

15.09.2023 H14:15-18:30
16.09.2023 H09:30-13:30
Ingresso: via Liguria 20

Il seminario si terrĂ  all’Istituto Svizzero a Roma e online.

REGISTRAZIONE IN PRESENZA
Per partecipare in presenza venerdĂŹ 15.09.2023 registrarsi qui.
Per partecipare in presenza sabato 16.09.2023 registrarsi qui.

REGISTRAZIONE SU ZOOM
Per seguire online il 15.09.2023 registrarsi qui.
Per seguire online il 16.09.2023 registrarsi qui.

Istituto Svizzero
Via Liguria 20, Roma
Ingresso gratuito

Tra Terra e Cielo
Storia, politica e religione in interazione a Roma attraverso i secoli 

In un passo molto noto, Polibio (6.56) indica come ragione principale della superiorità di Roma e della sua costituzione il carattere fortemente politicizzato della religione romana. Lo stretto rapporto tra rispetto delle pratiche religiose e buona gestione della cosa pubblica che caratterizza l’ideologia insieme religiosa e politica romana emerge con particolare evidenza nei momenti delicati di mutamento e di passaggio, che comportano inevitabilmente nuove riflessioni e spesso la ricerca di nuovi equilibri.

Il presente incontro si propone di indagare questo tema ampio e di fondamentale importanza dalla prospettiva peculiare della rappresentazione letteraria di figure esemplari della storia romana, la cui evocazione e i termini in cui essa avviene diventano occasione di un ripensamento, ed eventualmente di una ridefinizione, dei rapporti tra religione e politica.

Con personaggi della storia di Roma si intenderanno tanto figure afferenti al passato mitico dell’Urbs, evocate in dibattiti incentrati su attualità politiche da esse lontane, quanto figure storiche, ed eventualmente anche contemporanee agli autori che ne trattano, di cui sarà analizzata la trasfigurazione letteraria. Sarà oggetto peculiare di interesse la costruzione di queste figure nel dibattito politico-religioso che caratterizza Roma tanto durante cambiamenti epocali, come nel passaggio dalla repubblica al principato augusteo, o al momento dell’affermazione del cristianesimo come ‘religione di Stato’, quanto in fasi di transizione meno drastiche ma capaci comunque di mobilitare un sottile gioco di equilibri, come i momenti di successione imperiale. Un’attenzione specifica sarà rivolta ai processi, di fondamentale importanza nella riflessione politico-religiosa, della divinizzazione (col fenomeno del catasterismo ad essa connesso) e, in ambito cristiano, della santificazione.

La presenza di contributi che affronteranno questo tema, in maniera diacronica, dall’età tardo repubblicana fino all’avvento del cristianesimo, permetterà di mettere in luce elementi di continuità e variazione nella riflessione religiosa e nel dibattito politico, e di interrogarsi su di essi. Per meglio indagare questo tema nella complessità delle sue articolazioni, l’incontro si propone di mettere in dialogo, in una prospettiva interdisciplinare, l’approccio propriamente letterario ai testi latini con prospettive storiche, storico-religiose e antropologiche.

Evento organizzato in collaborazione con l’UniversitĂ  di Losanna e l’UniversitĂ  degli Studi di Milano Statale, con il supporto di AMA ISR.

Organizzazione:

Alessandra Rolle (Università di Losanna) ù attualmente Maütre assistante in lingua e letteratura latina all’Università di Losanna. Dopo aver terminato il suo dottorato a Firenze, ù stata ricercatrice FNS a Losanna, assegnista di ricerca alla Scuola Normale di Pisa, visiting scholar a Londra (UCL) e Toronto (University of Toronto), professoressa a contratto all’Università per Stranieri di Perugia. Nell’a.a. 2020-2021 ù stata borsista presso l’Istituto Svizzero a Roma. I suoi principali campi di ricerca sono l’opera di Varrone, la religione romana, la declamazione e la retorica latina. Su questi temi ha pubblicato, oltre a numerosi articoli apparsi in sedi internazionali, due libri. 

Elena Merli (Università degli Studi di Milano Statale) ù professoressa associata di letteratura latina all’Università degli Studi di Milano Statale. Si ù formata alla Scuola Normale di Pisa e ha insegnato a Berlino e all’Aquila. I suoi principali interessi di ricerca riguardano la poesia romana, sia dal punto di vista dei generi letterari che del rapporto con i destinatari e il pubblico. È autrice di due monografie e di numerosi articoli apparsi in sedi internazionali. 

Chiara Torre (Università degli Studi di Milano Statale) ù professoressa ordinaria di letteratura latina all’Università degli Studi di Milano Statale. Si ù formata presso le università di Genova e di Milano. Le sue principali ricerche riguardano il pensiero filosofico e scientifico e sono condotte con un approccio interdisciplinare. È autrice di una monografia, di un commento e di numerosi articoli apparsi in sedi internazionali, oltre che curatrice di volumi miscellanei. 

L’evento puĂČ essere fotografato e/o videoregistrato per scopi di archiviazione, educativi e promozionali, e per scopi promozionali correlati. Partecipando a questo evento, date il vostro consenso a essere fotografate/i e/o videoregistrate/i.

Programma:

VenerdĂŹ 15.09.2023

H14:15 ― Introduzione: Alessandra Rolle (Università di Losanna) 

Presiede: Alessandra Rolle 

H14:30 ― Paola Moretti (UniversitĂ  degli Studi di Milano Statale), ‘Aula Dei claris radiat speciosa metallis’ (ILCV 1784): spazi e cerimoniali della corte ‘terrena’ nell’immaginario della latinitĂ  cristiana 

H15:20 ― Elena Merli (UniversitĂ  degli Studi di Milano Statale), ‘Dal dominus et deus all’optimus senator’: la rappresentazione di Traiano in Marziale 

H16:10 ― Pausa

H16:30 ― Mario Citroni (Scuola Normale Superiore, Pisa-Firenze), Figura divina e magistrato: immagini dell’imperatore nella letteratura di età flavia

H17:20 ― Chiara Torre (UniversitĂ  degli Studi di Milano Statale), Il ‘sapiens’ in Seneca e la strana storia degli animali del fuoco (tra il cielo e la terra?) 


Sabato 16.09.2023

Presiede: Danielle van Mal-Maeder 

H09:30 ― Damien Nelis (Università di Ginevra), Heaven and earth, the cosmic and the local in Vergil’s Georgics

H10:20 ― Giorgio Ferri (Sapienza UniversitĂ  di Roma), ‘Cum Gallis pro salute, non pro gloria certare’. Il sacco gallico e la costruzione mitica della resilienza di Roma

H11:10 ― Pausa 

H11:30 ― Olivier ThĂ©venaz (UniversitĂ  di Losanna) ‘Ossa Quirini’: avatars romulĂ©ens entre ‘Épodes’ et ‘Odes’ d’Horace

H12:20 ― Francesca Prescendi (École Pratique des Hautes Études, Paris/Università di Ginevra) ‘Acca Larentia, una mortale nel calendario romano’ 

Conclusioni