10.11.2022‚ÄĒ11.11.2022

Overbooking

Conferenza, Scienza, Roma/online

Serie DISPUTE
10.11.2022 H14:45-20:30
11.11.2022 H10:30-18:00
Ingresso: via Liguria 20

Dates
10.11.2022
11.11.2022
Location
Roma/online
Category
Conferenza, Scienza
Information

Serie DISPUTE
10.11.2022 H14:45-20:30
11.11.2022 H10:30-18:00
Ingresso: via Liguria 20

I due giorni di conferenze si terranno in italiano e inglese, con traduzione simultanea. Potranno essere seguiti anche online.

REGISTRAZIONE IN PRESENZA
Per partecipare in presenza giovedì 10.11.2022 registrarsi qui.
Per partecipare in presenza venerdì 11.11.2022 registrarsi qui.

REGISTRAZIONE SU ZOOM
Per seguire online il 10.11.2022 registrarsi qui.
Per seguire online l’11.11.2022 registrarsi qui.

Istituto Svizzero
Via Liguria 20, Roma
Ingresso gratuito

Overbooking: Rethinking ‘sustainable tourism’ in the 21st Century

La crisi sanitaria globale causata dal Covid-19 a partire dal 2020 ha colpito gravemente le economie nazionali e l’industria turistica mondiale. Le restrizioni nazionali ai viaggi, insieme alle misure di quarantena e agli obblighi di test, hanno temporaneamente interrotto la libera circolazione delle persone. Di conseguenza, il settore del turismo ha sofferto di danni mai visti prima. Ci√≤ ha reso evidente quanto il nostro mondo globale, e in particolare le nostre citt√†, si affidino al turismo e alla mobilit√† come stile di vita e fonte di reddito. In Italia, in Svizzera e altrove, il fatto che il turismo sia stato assente √® stato un peso per molti attori economici, ma √® stato anche percepito come un sollievo da molte popolazioni locali, interessate alla preservazione del loro habitat sociale e naturale. La crisi del turismo causata dalla pandemia ha riportato alla nostra attenzione alcuni problemi strutturali inerenti al turismo moderno, tra cui gli effetti negativi del (sovra)turismo sulla qualit√† della vita delle popolazioni locali, l’impatto ambientale o le condizioni di lavoro precarie delle classi sociali che dipendono dal turismo. A livello individuale, l’esperienza delle restrizioni ai viaggi ha provocato riflessioni sulle nostre abitudini ed esigenze in materia di tempo libero e condizioni di lavoro. Le aspettative erano alte: la crisi avrebbe potuto rivelarsi un’opportunit√† per un cambiamento fondamentale nel turismo globale.

L’edizione 2022 della serie DISPUTE mette in discussione il futuro del turismo. Invita esperte/i del mondo accademico, del settore pubblico e privato e cittadine/i a valutare criticamente e a discutere lo stato del turismo dopo la crisi. Come sar√† la ‘nuova normalit√†’ del turismo?¬†Come rispondono l’industria del turismo, i decisori politici e le/gli attiviste/i delle ONG al ritorno rafforzato delle/dei turiste/i nei nostri centri urbani? Infine: l’industria turistica in continuo aumento, e noi turiste/i, siamo in grado di imparare? E quali decisioni devono essere prese per trasformare il turismo in crescita in forme di turismo pi√Ļ responsabili in futuro, che si prendano cura sia delle persone sia del pianeta?

L’evento sar√† aperto da una keynote tra Marco D’Eramo e Lucia Tozzi. Per consentire una comprensione pi√Ļ approfondita delle dinamiche locali e delle ambivalenze del turismo globale moderno, l’evento presenta tre sessioni incentrate su tre singoli casi di studio in Italia e in Svizzera: Venezia, Roma e Lucerna. Ognuna delle sessioni discute le diverse sfide del turismo moderno che sono emblematiche degli specifici contesti urbani. La sessione su Venezia √® integrata da una proiezione cinematografica che avr√† luogo alla Casa del Cinema. Una quarta sessione presenta una tavola rotonda in cui le/gli stakeholder italiane/i e svizzere/i discutono le sfide e le possibili soluzioni per forme di turismo pi√Ļ sostenibili.

L’evento √® organizzato in¬†collaborazione con l’Ambasciata di Svizzera in Italia, l’Universit√† Ca’ Foscari di Venezia, l’Universit√† di Losanna e l’Universit√† di Lucerna.

Scaricare handout e biografie complete qui.

L’annuale serie DISPUTE dell’Istituto Svizzero fornisce una piattaforma per l’impegno delle/dei cittadine/i in relazione alla globalizzazione e al futuro delle societ√† contemporanee. Proponendo ogni anno un nuovo tema, il forum mira a rafforzare la partecipazione civica e il dibattito pubblico. Le precedenti edizioni hanno visto dibattiti su migrazione, democrazia, diritto umanitario e futuro del lavoro.

Programma:

Giovedì 10.11.2022

H14:45¬†‚Äď Caff√® di benvenuto

H15:15¬†‚Äď Benvenuto
Jo√ęlle Com√©, Direttrice Istituto Svizzero e Maria B√∂hmer, Responsabile del programma scientifico Istituto Svizzero
Julien Stauffer, Incaricato d’Affari, Ambasciata di Svizzera in Italia, Malta e San Marino

H15:30¬†‚Äď Keynote
Marco D’Eramo, autore, in conversazione con Lucia Tozzi, giornalista

H16:30 ‚ÄstSESSIONE 1
Venice: overtourism between carnevale, cruisers, and the right to housing
Moderazione: Petra Reski, autrice e giornalista, Venezia

Giovanni Favero, Professore alla Venice School of Management, University Ca’ Foscari, Venezia, At the origin of overtourism in Venice: Winter tourism and the invention of the modern Carnival

Giacomo-Maria Salerno, ricercatore post-dottorale in Engineering-based architecture and urban planning, La Sapienza Università di Roma, Right to the city and tourist monocolture: a social movements perspective from Venice

Anna Moretti, Professoressa alla Venice School of Management, University Ca’ Foscari, Venezia, Exploring collaborative dynamics in times of crisis: the case of Venice

H18:00¬†‚Äď Aperitivo

H19:30 ‚Äď Proiezione del film¬†Welcome Venice¬†(2021) di Andrea Segre (in presenza) alla Casa del Cinema, Largo Marcello Mastroianni 1

H21:00 Р Aperitivo


Venerdì 11.11.2022

H10:30¬†‚Äď Caff√® di benvenuto

H11:00 ‚Äď SESSIONE 2
Rome: eternal tourism between cultural heritage and ‘airbnbzation’
Moderazione: Isabella Clough Marinaro, John Cabot University Rome

Roberta Gemmiti, Professoressa di Economic and Political Geography, La Sapienza Università di Roma, La città di tutti, la città di nessuno. Il ruolo del turismo nello sviluppo di Roma

Sarah Gainsforth, autrice e giornalista, The perfect place to be: Airbnb’s growth and impact in Rome

Filippo Celata, Professore di Economic and Political Geography, La Sapienza Università di Roma, Is it just tourism? Overtouristification and temporary populations in the short-term city

H12:30 ‚Äď Pausa

H14:30 ‚ÄstSESSIONE 3
Lucerne: global tourism between luxury shopping, parking lots, and citizen engagement
Moderazione: Anja Nora Schulthess, autrice e giornalista, Lucerna

Timo Ohnmacht, Professore di Transport Sociology all’Institute of Tourism and Mobility,¬†Hochschule Luzern (HSLU),¬†From Over-Tourism to Zero-Tourism and back? Opportunities for a New Beginning in Lucerne

Mario St√ľbi, membro del parlamento cittadino di Lucerna (Grossstadtrat, SP),¬†Stopping the ‚Äėavalanche of sheet metal‚Äô: local democratic resistance to tour busses

Marija Bucher-Djordjevic, lic. iur., dipl.¬†Hotelmanager HF, Boutique Hotel Schl√ľssel | since 1545, Lucerne, titolo tbc

H16:00 ‚Äď Pausa¬†

16:30 ‚Äď SESSIONE 4
Sustainable tourism ‚Äď challenges and solutions in Italy and Switzerland
Moderazione: Chiara Rabbiosi, Professoressa di Economic and Political Geography, Università di Padova

Pierluigi Musarò, Professore di Sociologia, Università di Bologna, direttore Festival IT.A.CÀ, Encouraging creativity and innovation to tackle over-and under-tourism problems: the case of IT.A.CÀ_Festival of Responsible Tourism

Claudio Visentin, giornalista e professore, Università della Svizzera Italiana, (Tourist) Switzerland: Heaven or Hell?

Piccarda Frulli, Svizzera Turismo, Vicedirettrice Italia, Swisstainable, viaggiare sostenibile

H17:45 ‚Äď Wrap-up
Mathis Stock
, Professore di Geografia, Università di Losanna

H18:00 ‚Äď Aperitivo finale


Mostra di poster
Presentazione progetto: Overtourism: Cities Count
Fabrice Bardet, Professore, √Čcole nationale des travaux publics de l‚Äô√Čtat¬†(ENTPE)
Victor Anduze Rivero, candidato dottorando, √Čcole nationale des travaux publics de l‚Äô√Čtat (ENTPE)
Valérian Geffroy, Postdoc, Università di Losanna
Davide Ceccato, candidato dottorando, Università di Losanna