18.11.2016

Above and below. Nicolas Steiner

Cinema, Roma

Introduzione

Biografia

Dates
18.11.2016
Location
Roma
Category
Cinema

Proiezione del documentario Above and below di Nicolas Steiner, nell’ambito della seconda edizione della Mostra del Cinema Europeo organizzata da EUNIC Roma (European Union National Institutes for Culture) che si svolge a Roma dal 13 al 19 novembre 2016, all’Accademia di Romania.

Sinossi del film:
April, Dave, Cindy, Rick e The Godfather vivono lontano da tutto e da tutti, e a modo loro. Dalle profondit√† dei canali sotto Las Vegas, a un vecchio bunker trasformato in casa nella California pi√Ļ deserta, polverosa e rovente, e, ancora, oltre la stratosfera dove Marte rivive sulla terra. Ciascuno di loro √® stato lanciato nelle situazioni pi√Ļ rischiose di quell‚Äôottovolante chiamato vita. Un mondo ai margini e totalmente sconosciuto dove veniamo letteralmente catapultati, per scoprire infine che i suoi abitanti non sono cos√¨ diversi da noi. Un film affascinante, che mescola abilmente la realt√† e la costruzione del reale, ed invita con forza lo spettatore a non limitarsi alla superficie delle cose.

Nicolas Steiner (1984 ) √® nato in un piccolo paese delle montagne meridionali della Svizzera. Ha lavorato da attore in diversi lungometraggi svizzeri e anche da becchino. Ha suonato la batteria con diverse band ed √® stato percussionista dell’esercito durante il servizio militare. Nel 2004 ha frequentato la European Film College in Danimarca prima di studiare etnologia e cinema per un anno all’Universit√† di Zurigo. Dal 2007 studia le arti del mestiere da regista alla Filmakademie Baden-W√ľrttemberg a Ludwigsburg. Il suo cortometraggio It’s me Helmut √® stato proiettato in oltre 240 festival nei cinque continenti e ha ricevuto 42 premi e menzioni, tra cui la nomination nel 2010 per il German Short Film Prize. Nel 2010 ha ricevuto una borsa Fulbright alla San Francisco Art Institute. Nel 2014 √® stato a Brooklyn, NYC come artista in residenza. Above and Below √® il suo lavoro di laurea con cui debutta da regista di lungometraggi.