12.12.2016

Le Accademie e i loro Archivi: passato e presente

Workshop, Roma

Intro

Program

Dates
12.12.2016
Location
Roma
Category
Workshop

Il workshop¬†Le accademie e i loro archivi: passato e presente¬†si rivolge tanto alla storia quanto al presente delle accademie straniere a Roma. Verr√† analizzata l‚Äôistituzione degli archivi di alcune accademie, intesa sia come fenomeno storico che come obiettivo storiografico, dando spazio anche alla storia orale per tracciare gli sviluppi pi√Ļ recenti.
Il workshop intende aprire una discussione pi√Ļ ampia non solo sui cambiamenti storici e le continuit√† strutturali delle accademie straniere in quanto istituzioni, ma anche sugli usi politici delle loro storie per realizzare (o evitare) cambiamenti istituzionali.
La domanda di fondo pu√≤ essere formulata cos√¨: ‚ÄúCome √® possibile stabilire una cornice istituzionale che non distrugga le stesse libert√† creative che intende proteggere?‚ÄĚ (Mark Brown, 2009).
Per affrontare la questione e i temi ad essa collegati, il workshop riunisce ricercatori e storici delle accademie straniere romane, bibliotecari e archivisti, insieme a borsisti e residenti attuali e del passato.

L’incontro si tiene in lingua inglese e italiana.

Programma

H17:00
Les héritiers de la comtesse, un film di Donatella Bernardi
Proiezione alla presenza della regista

H18:00
Benvenuto e introduzione
Jo√ęlle¬†Com√©¬†e¬†Philippe Sormani¬†(Istituto Svizzero di Roma)

H18:15
Foreign Schools: National Foundations, International Legacies
Frederick Whitling (International Interdisciplinary Institute, Roma)

H19:00
How do Archives Shape our Understanding of History? The case of Swiss Institute in Rome
No√ęlle-Laetitia Perret¬†(Universit√† di Friburgo)

H19:30
If These Walls Could Speak: an Institute’s Living Archive?
Federica Martini (ECAV, Sierre)

H20:00
Tavola rotonda e discussione finale
Donatella Bernardi (artista, Stoccolma e Zurigo)
Manuela Michelloni (Det norske institutt i Roma e Vice Presidente rete URBS)
Patrick Michel (Università di Ginevra)
Andreas Rehberg (Deutsches Historisches Institut in Rom)
Modera: Philippe Sormani (Istituto Svizzero di Roma)