18.03.2022

Dürrenmatt e Sciascia: una storia parallela

Literature, Round table, Roma/online

H10:00-18:00
Entrance Via Liguria 20

Dates
18.03.2022
Location
Roma/online
Category
Literature, Round table
Information

H10:00-18:00
Entrance Via Liguria 20

L’evento si terrà in italiano a partire dalle H10:00 all’Istituto Svizzero, Via Liguria 20, Roma.
Per partecipare a Roma registrarsi qui.
Per partecipare su Zoom registrarsi qui

Dürrenmatt e Sciascia: una storia parallela

Nel 2021 è stato festeggiato il centesimo compleanno dello scrittore, drammaturgo e pittore svizzero Friedrich Dürrenmatt, così come quello dello scrittore italiano Leonardo Sciascia. Nati a pochi giorni di distanza, uno a nord e l’altro a sud dell’Europa, i due grandi autori sono accomunati da diverse similitudini sorprendenti.
«Dopo Borges, ammiro moltissimo… Dürrenmatt» afferma in un’intervista Leonardo Sciascia, che cita l’autore nella prefazione del suo ultimo libro Una storia semplice. Mentre nella biblioteca di Dürrenmatt si trova l’opera Todo Modo di Leonardo Sciascia.

Sebbene i due artisti non si siano mai conosciuti personalmente, si incontreranno durante l’evento all’Istituto Svizzero attraverso le riflessioni di chi conosce bene le loro opere, ma anche con le loro voci originali, brevi video, estratti di partiture musicali. Concluderà la giornata uno spettacolo teatrale originale, declinato come un racconto giallo con diversi indizi, per testimoniare l’attualità del pensiero di questi due grandi intellettuali del Novecento e istituire un ponte tra la Svizzera e l’Italia.

L’evento fa parte del progetto Dürrenmatt Sciascia 100 – un’umana commedia, di Madeleine Betschart e Sonja Riva.
Promosso dal Centre Dürrenmatt Neuchâtel (CDN), con il sostegno di Ambasciata di Svizzera in Italia, Ambasciata d’Italia a Berna, Amici di Leonardo Sciascia, Comites Berna Nauchâtel.

L’ingresso è consentito esclusivamente ai soggetti con certificazione verde COVID-19 per vaccinazione o guarigione (Green Pass rafforzato). All’interno degli spazi è obbligatorio l’uso di mascherine Ffp2.

Programma 

H10:00 – Estratto musicale di benvenuto
Tratto da Ormond Brasil 10, composizione per voce narrante e pianoforte di Fabio Cifariello Ciardi, ispirato a Der Tunnel di Friedrich Dürrenmatt.

Saluti istituzionali 

Joëlle Comé (Direttrice Istituto Svizzero)
Michele Coduri (Vice Ambasciatore di Svizzera in Italia)
Silvio Mignano (Ambasciatore d’Italia in Svizzera)
Madeleine Betschart (Direttrice CDN), introduzione
Sonja Riva (RSI, co-ideatrice del Progetto Dürrenmatt/Sciascia 100), presentazione della giornata

H10:30 – Intermezzo musicale
Tratto da Mathilde, opera inedita di Olivia Pedroli, compositrice svizzera, ispirato a un racconto di Friedrich Dürrenmatt. 

H10:40-10:50 – Madeleine Betschart, I rapporti tra pittura e letteratura in Dürrenmatt

H11:00-11:50 – Tavola rotonda 1: Il poliziesco e la realtà
Maria Antonietta Terzoli (Università di Basilea, professoressa ordinaria, emerita di Letteratura italiana)
Valerio Cappozzo (Università di Mississippi, USA, Letteratura italiana e Direttore del programma di Italianistica, Presidente dell’Associazione Amici di Sciascia)
Daniela Padularosa (Università di Roma La Sapienza, ricercatrice di Letteratura tedesca, Dipartimento di Studi Europei, Americani e Interculturali)

Moderatrice: Sonja Riva (RSI, co-ideatrice del Progetto Dürrenmatt/Sciascia 100)

Audio dagli archivi della Radio televisione svizzera di lingua italiana (RSI) e brevi video a cura della Fonoteca Nazionale Svizzera con le voci originali dei due autori

H12:00 – Pausa caffè

Intermezzo musicale
Tratto da Ormond Brasil 10, composizione per voce narrante e pianoforte di Fabio Cifariello Ciardi, ispirato a Der Tunnel di Friedrich Dürrenmatt

H12:30-13:30 – Tavola rotonda 2: Dürrenmatt e l’Italia – Sciascia e la Svizzera
Francesco Fiorentino (Università Roma Tre, Dipartimento di Lingua, Letteratura e Culture Straniere)
Paolo Squillacioti (Direttore dell’Istituto del CNR “Opera del Vocabolario italiano” e sovrintendente al tesoro della lingua italiana delle Origini. Curatore delle opere di Sciascia per la collana La Nave di Argo edita da Adelphi)
Fabio Cifariello Ciardi (Compositore di musica contemporanea strumentale ed elettroacustica) 

Moderatrice: Sonja Riva (RSI, co-ideatrice del Progetto Dürrenmatt/Sciascia 100)

 H13:30-15:00 – Pausa pranzo

H15:00 – Intermezzo musicale
Tratto da Mathilde, opera inedita di Olivia Pedroli, compositrice svizzera, ispirato a un racconto di Friedrich Dürrenmatt

Madeleine Betschart, Il coinvolgimento socio-politico di Friedrich Dürrenmatt  

H15:15-16:00 – Tavola rotonda 3: Il polemista tra scienza e filosofia
Maria Rizzarelli (Università di Catania, Critica letteraria e Letterature Comparate, Letteratura Contemporanea e Arti Visive)
Marco Maggi (Università della Svizzera italiana, Direttore del Master in Lingua, Letteratura e Civiltà italiana)

Moderatrice: Sonja Riva (RSI, co-ideatrice del Progetto Dürrenmatt/Sciascia 100)

H16:15 – Intermezzo musicale
Tratto da Ormond Brasil 10, composizione per voce narrante e pianoforte di Fabio Cifariello Ciardi, ispirato a Der Tunnel di Friedrich Dürrenmatt

H16:15 – Pausa caffè

H16:45 – Breve presentazione della mise en espace Mein Fritz, il Mio Leo, di e con Margherita Saltamacchia e Anahi Traversi da un’idea di Sonja Riva, con la collaborazione del Centre Dürrenmatt di Neuchâtel (CDN), produzione Teatro Sociale di Bellinzona

H17:00-17:50 – Spettacolo Mein Fritz, il mio Leo

H17:50 – Chiusura della giornata

H17:55 – Intermezzo musicale
Tratto da Mathilde, opera inedita di Olivia Pedroli, compositrice svizzera, ispirato a un racconto di Friedrich Dürrenmatt