ITA
< Indietro

OPEN HOUSE / MUSIC

Roma 19 05

La Villa Maraini apre le sue porte  per una serata artistica e musicale da non perdere: a partire dalle ore 18.30 fino a mezzanotte il giardino dell’Istituto Svizzero accoglierà le performance di tre gruppi musicali e un dj set, per un evento dedicato alla scena musicale svizzera.
Si alternano sul palco i The Glue, gruppo vocale a-cappella con un curriculum internazionale, che spazia da sorprendenti brani originali a ironiche cover di grandi classici; il duo Wolfman che combina con eleganza elettronica e pop; e gli originali La Tène, trio che elabora le melodie folk della tradizione alpina inserendovi droni elettronici o suonati con strumenti analogici come la ghironda. Completa il programma il dj-set finale di DJ Fred Bernard, presenza fissa al Festival di Montreux, che attingerà dalla sua sterminata collezione di vinili.
La programmazione musicale è realizzata in collaborazione con Montreux Jazz Artists Foundation.

Durante la serata sarà possibile visitare le sale della Villa e la mostra Stockage di John M Armleder, artista svizzero tra i più importanti e influenti della sua generazione, tra i fondatori del movimento Fluxus.
Nel giardino sarà attivo un servizio bar e ristorazione.


Inizio concerti alle ore 19.00
Line up:

THE GLUE
WOLFMAN
LA TÈNE
DJ FRED BERNARD


Biografie:

The Glue
Con il loro nuovo disco La bouche qui rit (La bocca che ride) i The Glue continuano la strada aperta con i precedenti Boca Juniors e Kin’ de Lele. Sbalorditivi originali a-cappella, insieme a sorprendenti cover ricche di humor, i cinque ragazzi di Basilea si muovono tra diversi ambiti musicali: da canzonette francesi degli anni ’60, a fianco a esplosioni emo-rock dei nostri giorni o brani funk senza tempo. Con testi in tedesco, inglese, italiano, spagnolo, francese o persino in cinese, si muovono oltre qualsiasi barriera linguistica e si rivolgono a un pubblico globale: hanno tenuto concerti nei quattro continenti, sono stati invitati al Taiwan Contemporary A Cappella Festival e hanno vinto una medaglia d'oro alla Coppa del Mondo di Taipeh.

Wolfman
Nei loro brani, gli svizzeri Wolfman (Katerina Stoykova e Angelo Repetto) esplorano con maestria una ampia varietà di stati d’animo e sentimenti ambivalenti, combinando elettronica, pop e blues a strutture sonore sferiche e scintillanti, rimanendo sempre incredibilmente orecchiabili. Una finezza musicale del genere non passa inosservata: nel 2013 il loro primo singolo, All Is Random, ha vinto il primo premio nella categoria pop alla Demotape Clinic del M4Music festival. Hanno suonato in alcuni importanti festival elvetici e sono andati in tour in Germania insieme agli Hercules And Love Affair.

La Tène
La Tène colleziona, ascolta ed esplora melodie e motivi popolari di vasti territori, dalle montagne alle pianure delle Alpi, dal Jura fino alle montagne d'Auvergne, e cerca di decifrarne i rapporti e i cambiamenti nello spazio e nel tempo. La musica tradizionale è considerata come un elemento a pieno titolo, da sfogliare e rimodulare a piacimento. La scelta dei La Tène non è di ricreare una musica sempre viva e in movimento, ma di rappresentarne in un altro modo i motivi e le cadenze, reinterpretandoli con innesti di ripetizioni e suoni continui, fino all’euforia e alla trance.

DJ Fred Bernard
Nasce nel 1964, da genitori proprietari di una discoteca: è quindi cresciuto in mezzo a vinili di ogni sorta. Nel 1980 partecipa alla nascita della prima radio indipendente della regione del lago di Ginevra, e nel 1987 inizia a lavorare alla Radio Televisione Svizzera. Attualmente realizza una trasmissione che mescola musica classica, jazz, etno, colonne sonore e pop, dal titolo De l’Espace. All’apertura del Montreux Jazz Club ha avuto l’onore di fare da dj e presentatore.