ITA
< Indietro

DEMOCRAZIE

Roma 09 03

<p align='right'>
	<font size='1'><em>Democrazie: tra Stati nazionali e Costituzione europea. </em></font><span style='font-size: x-small;'>Istituto Svizzero di Roma,</span><span style='font-size: x-small;'> 9 marzo 2017. Foto: ISR</span></p>
<p align='right'>
	<font size='1'><em>Democrazie: tra Stati nazionali e Costituzione europea. </em></font><span style='font-size: x-small;'>Istituto Svizzero di Roma,</span><span style='font-size: x-small;'> 9 marzo 2017. Foto: ISR</span></p>
<p align='right'>
	<font size='1'><em>Democrazie: tra Stati nazionali e Costituzione europea. </em></font><span style='font-size: x-small;'>Istituto Svizzero di Roma,</span><span style='font-size: x-small;'> 9 marzo 2017. Foto: ISR</span></p>
<p align='right'>
	<font size='1'><em>Democrazie: tra Stati nazionali e Costituzione europea. </em></font><span style='font-size: x-small;'>Istituto Svizzero di Roma,</span><span style='font-size: x-small;'> 9 marzo 2017. Foto: ISR</span></p>
<p align='right'>
	<font size='1'><em>Democrazie: tra Stati nazionali e Costituzione europea. </em></font><span style='font-size: x-small;'>Istituto Svizzero di Roma,</span><span style='font-size: x-small;'> 9 marzo 2017. Foto: ISR</span></p>
<p align='right'>
	<font size='1'><em>Democrazie: tra Stati nazionali e Costituzione europea. </em></font><span style='font-size: x-small;'>Istituto Svizzero di Roma,</span><span style='font-size: x-small;'> 9 marzo 2017. Foto: ISR</span></p>
<p align='right'>
	<font size='1'><em>Democrazie: tra Stati nazionali e Costituzione europea. </em></font><span style='font-size: x-small;'>Istituto Svizzero di Roma,</span><span style='font-size: x-small;'> 9 marzo 2017. Foto: ISR</span></p>
<p align='right'>
	<font size='1'><em>Democrazie: tra Stati nazionali e Costituzione europea. </em></font><span style='font-size: x-small;'>Istituto Svizzero di Roma,</span><span style='font-size: x-small;'> 9 marzo 2017. Foto: ISR</span></p>
<p align='right'>
	<font size='1'><em>Democrazie: tra Stati nazionali e Costituzione europea. </em></font><span style='font-size: x-small;'>Istituto Svizzero di Roma,</span><span style='font-size: x-small;'> 9 marzo 2017. Foto: ISR</span></p>
<p align='right'>
	<font size='1'><em>Democrazie: tra Stati nazionali e Costituzione europea. </em></font><span style='font-size: x-small;'>Istituto Svizzero di Roma,</span><span style='font-size: x-small;'> 9 marzo 2017. Foto: ISR</span></p>
<p align='right'>
	<font size='1'><em>Democrazie: tra Stati nazionali e Costituzione europea. </em></font><span style='font-size: x-small;'>Istituto Svizzero di Roma,</span><span style='font-size: x-small;'> 9 marzo 2017. Foto: ISR</span></p>
<p align='right'>
	<font size='1'><em>Democrazie: tra Stati nazionali e Costituzione europea. </em></font><span style='font-size: x-small;'>Istituto Svizzero di Roma,</span><span style='font-size: x-small;'> 9 marzo 2017. Foto: ISR</span></p>

Democrazie: tra Stati nazionali e Costituzione europea. Istituto Svizzero di Roma, 9 marzo 2017. Foto: ISR

<p align='right'>
	<font size='1'><em>Democrazie: tra Stati nazionali e Costituzione europea. </em></font><span style='font-size: x-small;'>Istituto Svizzero di Roma,</span><span style='font-size: x-small;'> 9 marzo 2017. Foto: ISR</span></p>

Democrazie: tra Stati nazionali e Costituzione europea. Istituto Svizzero di Roma, 9 marzo 2017. Foto: ISR

<p align='right'>
	<font size='1'><em>Democrazie: tra Stati nazionali e Costituzione europea. </em></font><span style='font-size: x-small;'>Istituto Svizzero di Roma,</span><span style='font-size: x-small;'> 9 marzo 2017. Foto: ISR</span></p>

Democrazie: tra Stati nazionali e Costituzione europea. Istituto Svizzero di Roma, 9 marzo 2017. Foto: ISR

<p align='right'>
	<font size='1'><em>Democrazie: tra Stati nazionali e Costituzione europea. </em></font><span style='font-size: x-small;'>Istituto Svizzero di Roma,</span><span style='font-size: x-small;'> 9 marzo 2017. Foto: ISR</span></p>

Democrazie: tra Stati nazionali e Costituzione europea. Istituto Svizzero di Roma, 9 marzo 2017. Foto: ISR

<p align='right'>
	<font size='1'><em>Democrazie: tra Stati nazionali e Costituzione europea. </em></font><span style='font-size: x-small;'>Istituto Svizzero di Roma,</span><span style='font-size: x-small;'> 9 marzo 2017. Foto: ISR</span></p>

Democrazie: tra Stati nazionali e Costituzione europea. Istituto Svizzero di Roma, 9 marzo 2017. Foto: ISR

<p align='right'>
	<font size='1'><em>Democrazie: tra Stati nazionali e Costituzione europea. </em></font><span style='font-size: x-small;'>Istituto Svizzero di Roma,</span><span style='font-size: x-small;'> 9 marzo 2017. Foto: ISR</span></p>

Democrazie: tra Stati nazionali e Costituzione europea. Istituto Svizzero di Roma, 9 marzo 2017. Foto: ISR

<p align='right'>
	<font size='1'><em>Democrazie: tra Stati nazionali e Costituzione europea. </em></font><span style='font-size: x-small;'>Istituto Svizzero di Roma,</span><span style='font-size: x-small;'> 9 marzo 2017. Foto: ISR</span></p>

Democrazie: tra Stati nazionali e Costituzione europea. Istituto Svizzero di Roma, 9 marzo 2017. Foto: ISR

<p align='right'>
	<font size='1'><em>Democrazie: tra Stati nazionali e Costituzione europea. </em></font><span style='font-size: x-small;'>Istituto Svizzero di Roma,</span><span style='font-size: x-small;'> 9 marzo 2017. Foto: ISR</span></p>

Democrazie: tra Stati nazionali e Costituzione europea. Istituto Svizzero di Roma, 9 marzo 2017. Foto: ISR

<p align='right'>
	<font size='1'><em>Democrazie: tra Stati nazionali e Costituzione europea. </em></font><span style='font-size: x-small;'>Istituto Svizzero di Roma,</span><span style='font-size: x-small;'> 9 marzo 2017. Foto: ISR</span></p>

Democrazie: tra Stati nazionali e Costituzione europea. Istituto Svizzero di Roma, 9 marzo 2017. Foto: ISR

<p align='right'>
	<font size='1'><em>Democrazie: tra Stati nazionali e Costituzione europea. </em></font><span style='font-size: x-small;'>Istituto Svizzero di Roma,</span><span style='font-size: x-small;'> 9 marzo 2017. Foto: ISR</span></p>

Democrazie: tra Stati nazionali e Costituzione europea. Istituto Svizzero di Roma, 9 marzo 2017. Foto: ISR

<p align='right'>
	<font size='1'><em>Democrazie: tra Stati nazionali e Costituzione europea. </em></font><span style='font-size: x-small;'>Istituto Svizzero di Roma,</span><span style='font-size: x-small;'> 9 marzo 2017. Foto: ISR</span></p>

Democrazie: tra Stati nazionali e Costituzione europea. Istituto Svizzero di Roma, 9 marzo 2017. Foto: ISR

Tra Stati nazionali e Costituzione europea

L'Istituto Svizzero di Roma ospita il convegno Democrazie: tra Stati nazione e Costituzione europea, un appuntamento per discutere dello stato attuale della Democrazia e delle democrazie nel continente.
Il convegno riunisce studiosi svizzeri e italiani, che affronteranno il tema della tenuta democratica dell'Unione alla luce delle sfide poste dalla 'Brexit' (Ferdinando Nelli Feroci, LUISS) e dalla tensione tra globalizzazione e crescenti nazionalismi (Andreas Glaser, Università di Zurigo). Ci sarà anche spazio per un confronto con il modello politico svizzero e la sua particolare struttura di democrazia diretta, grazie alla partecipazione di Daniel Thürer, giurista e Professore Emerito di diritto costituzionale comparato, internazionale ed europeo all'Università di Zurigo.

Il convegno fa parte del ciclo Esperimento Europa, che si propone di analizzare l'Europa nella crisi finanziaria, economica, e di legittimità democratica delle sue istituzioni, a sessant'anni dalla sottoscrizione dei Trattati di Roma, e a 25 anni dallo storico «No» della Svizzera all’ingresso nell'UEE.
Gli incontri in programma affrontano i seguenti ambiti tematici: Guerra e Pace (1), Democrazie (2), Orizzonti della formazione (3), Welfare state (4), Migrazioni (5); il ciclo di convegni si svolge presso la sede principale dell’Istituto Svizzero a Roma, Villa Maraini, e vede la collaborazione di diversi partner svizzeri, italiani ed europei.
 
L’incontro è organizzato in collaborazione con l’Europa Institut di Zurigo, uno dei centri di consulenza più importanti per il diritto europeo.


Programma
 
ore 15.00
Introduzione
Philippe Sormani (Istituto Svizzero di Roma)
Andreas Kellerhals (Europa Institut, Università di Zurigo)
 
ore 15.15
Democrazia Post-Brexit: conseguenze per l’Europa e l’Italia
Ferdinando Nelli Feroci (Istituto Affari Internazionali / LUISS School of Government, Rome)
 
ore 15.45
Le sfide per la democrazia europea, alla luce della globalizzazione e nazionalismo
Andreas Glaser (Università di Zurigo / Centro per la Democrazia, Aarau)
 
ore 16.15    Pausa  
 
ore 16.30
I caratteri essenziali della democrazia diretta in Svizzera: un modello esportabile?
Daniel Thürer (Università di Zurigo)
 
ore 17.00
Tavola rotonda
Modera: Andreas Kellerhals (Europa Institut, Università di Zurigo)
 
ore 17.30    Aperitivo




Andreas Glaser 
È professore di Diritto dell’Università di Zurigo ed esperto di democrazia diretta. Dirige il Centro per la Democrazia di Aarau, fondato nel 2009 per promuovere gli studi di eccellenza nelle scienze politiche e in legge. Il Centro è una istituzione accademica partecipata dall’Università di Zurigo e dall’Università delle Scienze e delle Arti Applicate della Svizzera Nord-occidentale.

Ferdinando Nelli Feroci
È presidente dell’Istituto Affari Internazionali (IAI). Diplomatico di carriera dal 1972 al 2013, è stato rappresentante permanente dell’Italia presso l’Unione europea a Bruxelles, capo di gabinetto e direttore generale per l’integrazione europea presso il Ministero degli Esteri. Ha prestato servizio a New York presso le Nazioni Unite, ad Algeri, a Parigi e a Pechino. È anche stato consigliere diplomatico del vice-presidente del Consiglio dei Ministri (1998), docente a contratto all' Istituto Universitario Orientale di Napoli (1989) e fellow presso il Center for International Affairs, Harvard University, (1985-86).
È attualmente docente alla School of Government della LUISS, ed autore di numerosi articoli e saggi in materia di relazioni internazionali, affari europei e scienze politiche.
 
Daniel Thürer
È professore emerito di diritto pubblico nazionale e internazionale all'Università di Zurigo. È membro del Comitato Internazionale della Croce Rossa e delegato per la Svizzera presso la Commissione contro il razzismo e l’intolleranza del Consiglio d’Europa. Tra gli altri argomenti, la sua ricerca verte sui principi fondamentali del diritto internazionale umanitario e il diritto europeo inteso come sperimentazione giuridica.