ITA
< Indietro

Confini e oltre: reinventare l'Europa

Roma 07-08 06

Da gennaio 2017 il ciclo di conference Esperimento Europa, che si tiene all’Istituto Svizzero di Roma, indaga l’Europa nei suoi vari aspetti, dalla nozione di democrazia alle sfide dell’educazione, dalla ricerca, l’innovazione, fino all’economia politica, lo stato attuale del welfare e le politiche securitarie. Ciò che è emerso, ancora una volta, è un persistente senso di crisi, riferito all’Unione Europea come progetto politico, alle non risolte diseguaglianze economiche, o, da ultimo, all’ascesa del nazionalismo come risposta populista.
Questa conferenza finale che chiude il ciclo, intitolata Confini e oltre: reinventare l’Europa, si propone di indagare le alternative, non in vista di una soluzione facile ai problemi comunemente accettati, bensì ragionando in termini di prospettive diverse e priorità da ridefinire. La conferenza aprirà nuove prospettive sulla persistente crisi di Esperimento Europa, un compito reso tanto più urgente dalla natura multisfaccettata di questa crisi - essa è economica, sociale, politica e filosofica - che causa profonde divergenze tra i vari attori riguardo alla direzione e agli obiettivi della stessa integrazione europea.
 
La conferenza è organizzata dall’Istituto Svizzero di Roma e dalla Europa-Institut / Institute for European Global Studies (EIB) presso l'Università di Basilea, uno dei più importanti centri di ricerca che indaga l’Europa da una prospettiva globale, storica e interdisciplinare. La conferenza gode inoltre del patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MIBACT).

La conferenza sarà tenuta in inglese e in italiano. Per la serata di mercoledì è prevista la traduzione simultanea.  


Programma

Mercoledì 7 giugno 2017
via Liguria 20

18:00
Saluti Istituzionali
Philippe Sormani (Istituto Svizzero di Roma)
 
18:15
Europa e filosofia, identità e differenza
Roberto Esposito (Università degli Studi di Napoli Federico II) in dialogo con Madeleine Herren (Università di Basilea, Europa-Institut / Institute for European Global Studies)
 
19:15
Mostra fotografica e aperitivo




Giovedì 8 giugno 2017
via Ludovisi 48
 
Sessione 1
Moderazione
Cornelia Knab (Università di Basilea, Europa-Institut / Institute for European Global Studies)
 
10:00
Territorio, confini e il fuori dell’Europa
Teresa Pullano (Università di Basilea, Europa-Institut / Institute for European Global Studies)
 
10:40
Il ‘fuori’ come catalizzatore del ‘dentro’: un caso studio storico
Francesca Falk (Università di Friburgo, Dipartimento di Storia Contemporanea)
 
11:20
Pausa
 
11:40
Immaginare l’Europa diversamente: tolleranza, omogeneizzazione e liberalismo
Humeira Iqtidar (Kings College London)
 
12:20
Dov’è il posto dell’Europa?
Yves Mettler (artista, Svizzera-Berlino)
 

Sessione 2
 
Moderazione:
Madeleine Herren-Oesch (Università di Basilea, Europa-Institut /Institute for European Global Studies)
 
14:30
I meriti, qualora ce ne siano, di un mondo di confini
Toshiki Mogami (Università di Waseda, Tokyo)
 
15:10
Può un’Europa di cittadini di buona volontà prosperare?
Daniele Archibugi (CNR Roma)
 
15:50
Pausa
 
16:10
Comparazione giuridica e diritto europeo
Luigi Moccia (Università Roma Tre)
 
16:50
Icone culturali d’Europa: una proposta
Francesco Fiorentino (Università Roma Tre)
 
17:30
Discussione finale e aperitivo