ITA
< Indietro

Teaching Architecture:
3 Positions
Made in Switzerland

26 08 - 21 01

Venezia_arti
Teaching Architecture. 3 Positions Made in Switzerland. Istituto Svizzero di Roma, Venice branch (August 26, 2010 - January 21, 2011). Design: © Ludovic Balland. Foto: Ela Bialkowska.
Teaching Architecture. 3 Positions Made in Switzerland. Istituto Svizzero di Roma, Venice branch (August 26, 2010 - January 21, 2011). Design: © Ludovic Balland. Foto: Ela Bialkowska.
Teaching Architecture. 3 Positions Made in Switzerland. Position A: "Hong Kong in Zurich. A Typological Transfer", a cura di Emanuel Christ e Christoph Gantenbein (ETH Zürich). Veduta della mostra all'Istituto Svizzero di Roma, Sede di Venezia (26 agosto - 25 settembre 2010). Design: © Ludovic Balland. Foto: Salvatore Gozzo.<br />
<br />
<br />
Teaching Architecture. 3 Positions Made in Switzerland. Position A: "Hong Kong in Zurich. A Typological Transfer", a cura di Emanuel Christ e Christoph Gantenbein (ETH Zürich). Particolare della mostra all'Istituto Svizzero di Roma, Sede di Venezia (26 agosto - 25 settembre 2010). Design: © Ludovic Balland. Foto: Salvatore Gozzo.
Teaching Architecture. 3 Positions Made in Switzerland. Position A: "Hong Kong in Zurich. A Typological Transfer", a cura di Emanuel Christ e Christoph Gantenbein (ETH Zürich). Veduta della mostra all'Istituto Svizzero di Roma, Sede di Venezia (26 agosto - 25 settembre 2010). Design: © Ludovic Balland. Foto: Salvatore Gozzo.
Teaching Architecture. 3 Positions Made in Switzerland. Position B: "19 important buildings. A personal choice", a cura di Raphael Zuber (Accademia di Architettura di Mendrisio). Veduta della mostra all'Istituto Svizzero di Roma, Sede di Venezia (6 ottobre - 12 novembre 2010). Design: © Ludovic Balland. Foto: Ela Bialkowska.<br />
<br />
Teaching Architecture. 3 Positions Made in Switzerland. Position B: "19 important buildings. A personal choice", a cura di Raphael Zuber (Accademia di Architettura di Mendrisio). Veduta della mostra all'Istituto Svizzero di Roma, Sede di Venezia (6 ottobre - 12 novembre 2010). Design: © Ludovic Balland. Foto: Ela Bialkowska.
Teaching Architecture. 3 Positions Made in Switzerland. Position B: "19 important buildings. A personal choice", a cura di Raphael Zuber (Accademia di Architettura di Mendrisio). Particolare della mostra all'Istituto Svizzero di Roma, Sede di Venezia (6 ottobre - 12 novembre 2010). Design: © Ludovic Balland. Foto: Ela Bialkowska.<br />
Teaching Architecture. 3 Positions Made in Switzerland. Position C: "Radical Mix in Hanoi. Typological Transformations", a cura di Ulrich Kirchhoff (EPFL). Veduta della mostra all'Istituto Svizzero di Roma, Sede di Venezia (19 novembre 2010 - 21 gennaio 2011). Design: © Ludovic Balland. Foto: Ela Bialkowska.<br />
Teaching Architecture. 3 Positions Made in Switzerland. Position C: "Radical Mix in Hanoi. Typological Transformations", a cura di Ulrich Kirchhoff (EPFL). Particolare della mostra all'Istituto Svizzero di Roma, Sede di Venezia (19 novembre 2010 - 21 gennaio 2011). Design: © Ludovic Balland. Foto: Ela Bialkowska.
Teaching Architecture. 3 Positions Made in Switzerland. Position C: "Radical Mix in Hanoi. Typological Transformations", a cura di Ulrich Kirchhoff (EPFL). Particolare della mostra all'Istituto Svizzero di Roma, Sede di Venezia (19 novembre 2010 - 21 gennaio 2011). Design: © Ludovic Balland. Foto: Ela Bialkowska.
Teaching Architecture. 3 Positions Made in Switzerland. Istituto Svizzero di Roma, Venice branch (August 26, 2010 - January 21, 2011). Design: © Ludovic Balland. Foto: Ela Bialkowska.
Teaching Architecture. 3 Positions Made in Switzerland. Istituto Svizzero di Roma, Venice branch (August 26, 2010 - January 21, 2011). Design: © Ludovic Balland. Foto: Ela Bialkowska.
Teaching Architecture. 3 Positions Made in Switzerland. Istituto Svizzero di Roma, Venice branch (August 26, 2010 - January 21, 2011). Design: © Ludovic Balland. Foto: Ela Bialkowska.
Teaching Architecture. 3 Positions Made in Switzerland. Istituto Svizzero di Roma, Venice branch (August 26, 2010 - January 21, 2011). Design: © Ludovic Balland. Foto: Ela Bialkowska.
Teaching Architecture. 3 Positions Made in Switzerland. Position A: "Hong Kong in Zurich. A Typological Transfer", a cura di Emanuel Christ e Christoph Gantenbein (ETH Zürich). Veduta della mostra all'Istituto Svizzero di Roma, Sede di Venezia (26 agosto - 25 settembre 2010). Design: © Ludovic Balland. Foto: Salvatore Gozzo.<br />
<br />
Teaching Architecture. 3 Positions Made in Switzerland. Position A: "Hong Kong in Zurich. A Typological Transfer", a cura di Emanuel Christ e Christoph Gantenbein (ETH Zürich). Veduta della mostra all'Istituto Svizzero di Roma, Sede di Venezia (26 agosto - 25 settembre 2010). Design: © Ludovic Balland. Foto: Salvatore Gozzo.

<br />
Teaching Architecture. 3 Positions Made in Switzerland. Position A: "Hong Kong in Zurich. A Typological Transfer", a cura di Emanuel Christ e Christoph Gantenbein (ETH Zürich). Particolare della mostra all'Istituto Svizzero di Roma, Sede di Venezia (26 agosto - 25 settembre 2010). Design: © Ludovic Balland. Foto: Salvatore Gozzo.

Teaching Architecture. 3 Positions Made in Switzerland. Position A: "Hong Kong in Zurich. A Typological Transfer", a cura di Emanuel Christ e Christoph Gantenbein (ETH Zürich). Particolare della mostra all'Istituto Svizzero di Roma, Sede di Venezia (26 agosto - 25 settembre 2010). Design: © Ludovic Balland. Foto: Salvatore Gozzo.
Teaching Architecture. 3 Positions Made in Switzerland. Position A: "Hong Kong in Zurich. A Typological Transfer", a cura di Emanuel Christ e Christoph Gantenbein (ETH Zürich). Veduta della mostra all'Istituto Svizzero di Roma, Sede di Venezia (26 agosto - 25 settembre 2010). Design: © Ludovic Balland. Foto: Salvatore Gozzo.
Teaching Architecture. 3 Positions Made in Switzerland. Position A: "Hong Kong in Zurich. A Typological Transfer", a cura di Emanuel Christ e Christoph Gantenbein (ETH Zürich). Veduta della mostra all'Istituto Svizzero di Roma, Sede di Venezia (26 agosto - 25 settembre 2010). Design: © Ludovic Balland. Foto: Salvatore Gozzo.
Teaching Architecture. 3 Positions Made in Switzerland. Position B: "19 important buildings. A personal choice", a cura di Raphael Zuber (Accademia di Architettura di Mendrisio). Veduta della mostra all'Istituto Svizzero di Roma, Sede di Venezia (6 ottobre - 12 novembre 2010). Design: © Ludovic Balland. Foto: Ela Bialkowska.<br />
<br />
Teaching Architecture. 3 Positions Made in Switzerland. Position B: "19 important buildings. A personal choice", a cura di Raphael Zuber (Accademia di Architettura di Mendrisio). Veduta della mostra all'Istituto Svizzero di Roma, Sede di Venezia (6 ottobre - 12 novembre 2010). Design: © Ludovic Balland. Foto: Ela Bialkowska.

Teaching Architecture. 3 Positions Made in Switzerland. Position B: "19 important buildings. A personal choice", a cura di Raphael Zuber (Accademia di Architettura di Mendrisio). Veduta della mostra all'Istituto Svizzero di Roma, Sede di Venezia (6 ottobre - 12 novembre 2010). Design: © Ludovic Balland. Foto: Ela Bialkowska.
Teaching Architecture. 3 Positions Made in Switzerland. Position B: "19 important buildings. A personal choice", a cura di Raphael Zuber (Accademia di Architettura di Mendrisio). Veduta della mostra all'Istituto Svizzero di Roma, Sede di Venezia (6 ottobre - 12 novembre 2010). Design: © Ludovic Balland. Foto: Ela Bialkowska.
Teaching Architecture. 3 Positions Made in Switzerland. Position B: "19 important buildings. A personal choice", a cura di Raphael Zuber (Accademia di Architettura di Mendrisio). Particolare della mostra all'Istituto Svizzero di Roma, Sede di Venezia (6 ottobre - 12 novembre 2010). Design: © Ludovic Balland. Foto: Ela Bialkowska.<br />
Teaching Architecture. 3 Positions Made in Switzerland. Position B: "19 important buildings. A personal choice", a cura di Raphael Zuber (Accademia di Architettura di Mendrisio). Particolare della mostra all'Istituto Svizzero di Roma, Sede di Venezia (6 ottobre - 12 novembre 2010). Design: © Ludovic Balland. Foto: Ela Bialkowska.
Teaching Architecture. 3 Positions Made in Switzerland. Position C: "Radical Mix in Hanoi. Typological Transformations", a cura di Ulrich Kirchhoff (EPFL). Veduta della mostra all'Istituto Svizzero di Roma, Sede di Venezia (19 novembre 2010 - 21 gennaio 2011). Design: © Ludovic Balland. Foto: Ela Bialkowska.<br />
Teaching Architecture. 3 Positions Made in Switzerland. Position C: "Radical Mix in Hanoi. Typological Transformations", a cura di Ulrich Kirchhoff (EPFL). Veduta della mostra all'Istituto Svizzero di Roma, Sede di Venezia (19 novembre 2010 - 21 gennaio 2011). Design: © Ludovic Balland. Foto: Ela Bialkowska.
Teaching Architecture. 3 Positions Made in Switzerland. Position C: "Radical Mix in Hanoi. Typological Transformations", a cura di Ulrich Kirchhoff (EPFL). Particolare della mostra all'Istituto Svizzero di Roma, Sede di Venezia (19 novembre 2010 - 21 gennaio 2011). Design: © Ludovic Balland. Foto: Ela Bialkowska.
Teaching Architecture. 3 Positions Made in Switzerland. Position C: "Radical Mix in Hanoi. Typological Transformations", a cura di Ulrich Kirchhoff (EPFL). Particolare della mostra all'Istituto Svizzero di Roma, Sede di Venezia (19 novembre 2010 - 21 gennaio 2011). Design: © Ludovic Balland. Foto: Ela Bialkowska.
Teaching Architecture. 3 Positions Made in Switzerland. Position C: "Radical Mix in Hanoi. Typological Transformations", a cura di Ulrich Kirchhoff (EPFL). Particolare della mostra all'Istituto Svizzero di Roma, Sede di Venezia (19 novembre 2010 - 21 gennaio 2011). Design: © Ludovic Balland. Foto: Ela Bialkowska.
Teaching Architecture. 3 Positions Made in Switzerland. Position C: "Radical Mix in Hanoi. Typological Transformations", a cura di Ulrich Kirchhoff (EPFL). Particolare della mostra all'Istituto Svizzero di Roma, Sede di Venezia (19 novembre 2010 - 21 gennaio 2011). Design: © Ludovic Balland. Foto: Ela Bialkowska.
In concomitanza con la 12ma edizione della Biennale di Architettura di Venezia, il ciclo “Teaching Architecture: 3 Positions Made in Switzerland” presenta le proposte di insegnamento (metodologie, ricerche, domande) di tre giovani architetti, sperimentate nell'ambito di corsi accademici tenuti nel 2009: Emanuel Christ e Christoph Gantenbein all'ETH, Zurigo; Raphael Zuber all'Accademia di architettura di Mendrisio; Ulrich Kirchhoff all'EPFL di Losanna.

Il progetto è suddiviso in tre parti complementari: un poster (affisso per le strade di Venezia), una pubblicazione e una mostra. A ciascuna è affidata la documentazione di momenti didattici differenti: domande, ricerche e progetto. Il format si ripete per tutte e tre le proposte, sia nella parte espositiva che in quella grafica, mentre i contenuti cambiano in ciascuna occasione.
Exhibition design di Victoria Easton e graphic design di Ludovic Balland.
 

Dal 26 agosto al 25 settembre 2010 (inaugurazione mercoledì 25 agosto, ore 18.30)
Emanuel Christ e Christoph Gantenbein
Hong Kong in Zurich. A Typological Transfer

Eidgenössische Technische Hochschule Zürich (ETH)
Christ & Gantenbein hanno scelto Hong Kong come mappa ideale di una città contemporanea ad alta densità di popolazione. La progressiva scomparsa delle principali risorse naturali richiede soluzioni architettoniche e urbanistiche nuove, con cui dovrà confrontarsi l’architettura del futuro. Un’indagine sull’eredità architettonica di Hong Kong getta le basi per uno spostamento tipologico su una città come Zurigo, con una densità di popolazione più bassa. I progetti degli studenti propongono una ricerca tipologica sui possibili scenari di ‘densificazione’ e sviluppo per nuove modalità urbane.
Exhibition design e pubblicazione a cura di Nele Dechmann e Victoria Easton

 
Dal 6 al 30 ottobre 2010 - Prorogata fino al 12 novembre
Raphael Zuber
19 important buildings. A personal choice

Accademia di architettura di Mendrisio
Raphael Zuber ha proposto agli studenti dell’Accademia di Architettura di Mendrisio, nel corso del semestre 2009-2010, di ideare un progetto assegnando a ciascuno in modo casuale una regione nel mondo con lo scopo di compilare, per ogni paese, la lista dei 10 edifici più significativi e, tra questi, quelli riconosciuti personalmente come più interessanti. Gli edifici selezionati comprendevano architetture di ogni provenienza, di ogni tipo o epoca e ciascun progetto è stato in seguito descritto e ridotto all’idea essenziale con l’aiuto di un testo, disegni e modelli.
 
  
Dal 19 novembre al 18 dicembre 2010 - Prorogata fino al 21 gennaio

Ulrich Kirchhoff
Radical Mix in Hanoi. Typological Transformations

Ecole Polytechnique Fédérale de Lausanne (EPFL)
Ulrich Kirchhoff ha proposto agli studenti dell’EPFL di lavorare sulla capitale del Vietnam, Hanoi, tenendo conto della complessità del contesto e delle tipologie architettoniche e urbanistiche presenti nella città. In un paese in via di modernizzazione come il Vietnam, dove la combinazione di agenti differenti rappresenta uno degli elementi costanti del suo sviluppo, la riappropriazione degli aspetti peculiari della città, il remix di tipologie architettoniche esistenti e soluzioni innovative, ha permesso agli studenti di formulare strategie a metà tra l’architettura e il paesaggio urbano, creando le possibilità per lo sviluppo di un modello metropolitano imprescindibilmente legate alle tradizioni culturali e sociali della città.
 

Presso i Giardini della Biennale il Padiglione Svizzero ospita dal 29 agosto al 21 novembre 2010 la mostra Paesaggi e costruzioni d'arte. Un inventario personale di Jürg Conzett, fotografato da Martin Linsi.